Non chiedo altro – R.P.

Ancora una notte,
non chiedo altro,
un’altra interminabile notte.
E poco importa se il mondo fuori tace,
se han rubato tutte le note,
se il sole ha chiuso i battenti ed è partito per le vacanze.
Non mi dispero per l’ultimo granello di sabbia portato via dal vento.
Rinuncio volentieri al suono della pioggia,
all’ultimo pezzo di cioccolata rimasto in frigo.
Ancora una notte
fra i tuoi lunghissimi capelli,
non chiedo altro.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Poesie R.P. e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

17 risposte a Non chiedo altro – R.P.

  1. lamelasbacata ha detto:

    Bellissima. Rinunciare alla cioccolata dà proprio il senso del sacrificio 😉

  2. Demonio ha detto:

    e speriamo che il desiderio si sia avverato o si avveri presto!

  3. Farfalla Legger@ ha detto:

    Una notte d’amore vale più di 100 anni… diceva una vecchia canzone… Chissà che non sia così. Abbraccio

  4. lilasmile ha detto:

    Magari però chi ha i capelli corti rimane male! 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...