Riflessioni settembrili

Ieri sera mi sono imbattuto in questa poesia di Hank che non ricordavo, ed è sempre bello vedere come sia dannatamente attuale e come era 20 anni avanti rispetto a tutti.
Condivido ogni suo pensiero, oggi purtroppo la tecnologia ha distrutto buona parte dei rapporti umani, a volte ci nascondiamo dietro un telefono e non riusciamo più a guardare negli occhi le persone. Ci innamoriamo delle persone per come immaginiamo siano e no per come realmente sono, molto spesso rimanendone delusi.
Voi come la pensate? I social hanno rovinato un po’ la magia??

Adesso ci sono computer e ancora più computer
e presto tutti ne avranno uno,
i bambini di tre anni avranno i computer
e tutti sapranno tutto
di tutti gli altri
molto prima di incontrarli
e così non vorranno più incontrarli.
Nessuno vorrà incontrare più nessun
altro mai più
e saranno tutti
dei reclusi
come me adesso.

Charles Bukowski

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Charles Bukowski e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Riflessioni settembrili

  1. Eh lui è stato sempre davanti a tutti. Quanta ragione e quanto è triste il mondo che abbiamo costruito.

  2. beebeep74 ha detto:

    non sono i social a rovinare le cose … ma noi, o chi li usa in maniera sbagliata

  3. semplicementeni ha detto:

    Più facile non incontrarsi. Non ci si mette in gioco. La paura ci sta divorando.

    • R.P. ha detto:

      Diciamo che sono un po’ contrario agli incontri con persone conosciute sui social. Però anche se la conosci in modo diverso “alla vecchia maniera” l’eccesso di tecnologia logora i rapporti. Il brivido per la telefonata attesa non c’è più. Ora la “vedi” online, ha condiviso, ha commentato, ha messo mi piace. Non so se riesco a spiegarmi.

      • semplicementeni ha detto:

        La tecnologia dovrebbe essere a nostro servizio e non il contrario. Tutto può essere positivo o negativo. Dipende da noi e dall’uso che ne facciamo.
        Anche noi ora stiamo qui a scrivere e condividiamo i nostri pensieri.
        Combattiamo tutti dei demoni, uno dei più diffusi è la solitudine.

      • R.P. ha detto:

        Mah. Io la vedo proprio tragica. Certo conosco gente che vive felicemente anche senza social, ma non sempre è così. Chissà se i nostri antenati soffrivano di solitudine 🙂

      • cibergam ha detto:

        Tutto questo “condividere” , spesso, ci fa sentire più soli (a me fa quest’effetto)

      • R.P. ha detto:

        È verissimo.

  4. Cani Senza Stelle ha detto:

    Direi che “anche” la tecnologia ha chiuso alcune porte ai rapporti umani. Io mi sono resa conto già ben prima dell’avvento di tutti questi social di come le persone stessero cambiando….in peggio! Si è partiti con la disgregazione delle famiglie patriarcali, ognuno perso dietro la rincorsa di un effimero benessere e di uno status sociale elevato! Aimè è giunta poi la crisi economica e lo sgretolamento è stato lento ed inesorabile. Valori quali rispetto ed empatia sono finiti nel tritacarne ed è raro trovarne, come un quadrifoglio! Teniamoci stretto ciò che abbiamo e trattiamolo con amore: il nostro esempio (anche se non per tutti) sarà lo sprone per le generazioni di oggi e domani. Buona giornata e Buona Vita a tutti voi.

  5. simogabri1967 ha detto:

    E allora scopriamoci. FAcciamoci vedere. grande Charles, grande Re per questa poesia.
    Troppa velocità, correre, tecnologia , raggiungere per forza qualcosa. Stop. Aspettiamo che tutta la gente sia salita sul treno e poi, forse, possiamo ripartire. Con più cura, attenzione e rispetto.
    Ciao
    Gabriele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...